Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2008
Immagine
Il meritato riposo dopo la tappa da Barcellona Pozzo di Gotto a Randazzo . Sullo sfondo l'abitato di Randazzo e l'Etna

Sicilia no stop

Immagine
Lino e Elena alla partenza della Sicilia no stop. Li attendono gli interminabili 1000Km da effettuare in 75 ore
Immagine
Domenica 22 giugno dopo il meritato riposo presso l'azienda agrituristica Leanza di Cesarò , si riparte per affrontare una dura giornata in MTB attraverso la Dorsale dei Nebrodi ; Lago Maulazzo, Lago Biviere di Cesarò

La traversata della dorsale dei Nebrodi

Carmelo Ceraolo - Giuseppe Coppolino e Sebastiano Recupero Sabato mattina sveglia alle ore 5 ,colazione ed appuntamento presso il municipio della città di Barcellona Pozzo di Gotto, finalmente si parte, con i nostri cavallini di ferro alla volta di Mistretta, percorrendo la Strada Statale 113 sino a Santo Stefano di Camastra breve sosta e proseguiamo alla volta di Mistretta. Superato l'abitato ci inoltriamo verso Serra Merio, da quì si diparte il nostro itinerario escursionistico.
“La Dorsale dei Nebrodi”


La Dorsale dei Nebrodi percorre l’area protetta da ovest ad est per circa 70 km., intercettando le principali strade che percorrono il parco da nord a sud. Si tratta di un lungo itinerario escursionistico che da Serra Merio, comune di Mistretta, conduce a Portella Dagara, comune di Floresta. La Dorsale, passando accanto alle uniche zone umide d’alta quota della Sicilia, interessa gli ambienti altomontani del parco, attraversando scenari naturali pressoché incontaminati. Lungo il …

Torre di Gurafi

Immagine
La Torre di Gurafi necessita di urgenti interventi di restauro conservativo al fine di evitarne la sua definitiva cancellazione dalla memoria storica-

Il vecchio Duomo di San Sebastiano

Immagine

Resti della Torre Campanaria del vecchio monastero basiliano di Gala frazione di Barcellona Pozzo di Gotto

Immagine

Torre del Piliere frazione di Acquaficara Barcellona Pozzo di Gotto

Immagine

Tramonto sullo stretto di Messina dalla costa calabra

Immagine

Stanchi alla meta

Immagine
La giornata era bellissima raggiunta Rocca Timogna il colpo d'occhio è magnifico ne vale la pena della fatica per raggiungerla, peccato che la giornata è stata sfortunata per un nostro compagno di avventura che con il suo cavallino di ferro si è catapultato in discesa riportando diverse escoriazioni ed ammaccature .

Pausa dopo la fatica per raggiungere Rocca Timogna 1127

Immagine
Immagine
Immagine

Rocca Timogna

Immagine
Splendita vista della caratteristica Rocca Timogna 1127